• disturbi

    "Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza." J.W. Goethe

  • psicologa

    "Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza." J.W. Goethe

  • psicoterapeuta

    "Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza." J.W. Goethe

  • psicologia

    "Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza." J.W. Goethe

  • terapia

    "Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza." J.W. Goethe

Curare con la Psicoterapia

psicoterapia psicoanalitica

La psicoterapia psicoanalitica è un processo interpersonale specificamente progettato per produrre una modificazione di quei sentimenti, cognizioni, atteggiamenti e comportamenti rivelatasi problematici e sorgenti di angosce e sofferenze per il soggetto e per coloro che gli sono vicini.

Lo psicoterapeuta si prende cura del paziente in modo da assicurargli una certa base di sicurezza. Questo è il senso dell’holding, qualcosa che avvolge, che funge da sostegno, ma che non rinchiude. Secondo il modello psicoanalitico francese di P.C. Racamier, il concetto fondamentale di “cura” si riferisce all’insieme delle azioni e delle attenzioni rivolte alla sofferenza del paziente con l’obiettivo di sostenere , preservare e ricostruire l’Io psichico, ma anche fisico. La cura ha la funzione di limitare la sofferenza psichica, che è angoscia, tristezza, depressione, abbandono, sensazione di essere senza alcun aiuto possibile, di sentirsi perduti. Il campo di applicazione della psicoterapia psicoanalitica è vasto: spazia da malattie tipiche della psichiatria, come disturbi psicotici, disturbi funzionali quali l’anoressia e la bulimia, gravi fobie, disturbi nevrotici; alle sofferenze o problemi più quotidiani, quali problemi esistenziali, familiari, gestione dello stress. Attualmente la psicoterapia e la consulenza psicologica non vengono sempre tenute in debito conto. Alcuni pazienti vengono curati soprattutto con farmaci (la cui principale funzione è quella di sopprimere rapidamente un sintomo) anche quando invece converrebbe un’analisi psicologica del problema al fine di poter modificare e controllare la situazione di sofferenza.

Chiedere un sostegno psicoterapeutico , quando è necessario, non è una vergogna bensì un’azione costruttiva ed intelligente. Rinunciarci solo per pregiudizio , per paura dell’opinione altrui e/o per un conflitto esistente con l’immagine che si ha di se stessi, comporta il rischio di una cronicizzazione e ad un lungo, inutile prolungamento della propria sofferenza. Queste paure precludono ad alcuni un aiuto ed un sostegno utile per superare i momenti più difficili e reimparare a utilizzare più pienamente le proprie risorse e capacità.

Per contattare la Dr. Sara Pesce chiama il numero: Tel. 041 441478 – Cell. 366 2078076
​La sua attività viene svolta nelle province di Venezia, Treviso e Padova.

PESCE DR. SARA | 1/5, Via Matteotti - 30033 Noale (VE) - Italia | P.I. 02688420278 | Tel. +39 041 441478   - Cell. +39 366 2078076 | pesce.sara7@gmail.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite